Martin Eden (Penguin American Library)

Martin Eden (Penguin American Library)

Jack London

Language: English

Pages: 480

ISBN: 0140187723

Format: PDF / Kindle (mobi) / ePub


The semiautobiographical Martin Eden is the most vital and original character Jack London ever created. Set in San Francisco, this is the story of Martin Eden, an impoverished seaman who pursues, obsessively and aggressively, dreams of education and literary fame. London, dissatisfied with the rewards of his own success, intended Martin Eden as an attack on individualism and a criticism of ambition; however, much of its status as a classic has been conferred by admirers of its ambitious protagonist. Andrew Sinclair's wide-ranging introduction discusses the conflict between London's support of socialism and his powerful self-will. Sinclair also explores the parallels and divergences between the life of Martin Eden and that of his creator, focusing on London's mental depressions and how they affected his depiction of Eden.

For more than seventy years, Penguin has been the leading publisher of classic literature in the English-speaking world. With more than 1,700 titles, Penguin Classics represents a global bookshelf of the best works throughout history and across genres and disciplines. Readers trust the series to provide authoritative texts enhanced by introductions and notes by distinguished scholars and contemporary authors, as well as up-to-date translations by award-winning translators.

Trout Fishing in America

La Faille

Butcher's Crossing (New York Review Books Classics)

Moloch: Or, This Gentile World

Ellen Foster: A Novel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

battere l’onda pazzamente, quando il muro color turchese del gran cavallone si ergeva dietro di loro. Poi non fu più spettatore, fu nella canoa egli stesso. Moti gridava e tutti e due spingevano forte con le pagaie, portati a volo sul dorso liquido di turchese. Sotto la prua, l’acqua sibilava come un getto di vapore, l’aria era piena di spruzzi portati dal vento; ci fu uno scroscio, e un rombo, e un mugghio lungamente riecheggianti, e la canoa galleggiò sull’acqua placida della laguna. Moti

della partenza sui giornali del mattino, Bernard Higginbotham, Gertrud e tutta la famiglia andarono a salutarlo, come pure Hermann von Schmidt e Marianne. Poi ci furono affari da sistemare, conti da pagare e gli eterni cronisti da sopportare. Martin disse addio a Lizzie Connolly, bruscamente, all’ingresso della scuola serale, e corse via. All’albergo trovò Joe, che era stato troppo indaffarato tutto il giorno con la lavanderia per poter andare da lui prima. Era l’ultima goccia, ma Martin strinse

lui. Quell’articolo sarebbe stato qualcosa di diverso, una volta finito. Era sgomento al pensiero della immensa bellezza che doveva contenere di diritto, e ancora una volta il suo pensiero lampeggiò e osò, ed egli si chiese perché non avrebbe potuto cantare quella bellezza in versi elevati, come avevano fatto i grandi poeti. E poi c’era tutta la misteriosa gioia e la meraviglia spirituale del suo amore per Ruth. Perché non avrebbe potuto cantare anche quello, come facevano i poeti? Questi avevano

�I critici musicali avranno ragione. Ma io sono io e non voglio subordinare il mio gusto al giudizio unanime dell’umanità. Se una cosa non mi piace, non mi piace e basta; e non c’è ragione al mondo perché io debba fingere che mi piaccia, solo perché la maggioranza dei miei confratelli l’apprezza o finge di apprezzarla. Non posso seguire la moda nelle cose che mi piacciono o che non mi piacciono.» �Ma la musica, sai, è questione di allenamento» ribatté Ruth �e l’opera è più che mai questione di

finì l’incidente, ma egli udì Ruth soffocare in gola un singhiozzo senza lacrime e osservò che volgeva il viso per guardare fuori della finestra. Quando lo rivolse a lui era composto e non c’era alcun accenno di tempesta nei suoi occhi. �Sono tanto sciocca» disse in tono lamentoso. �Ma non ne posso fare a meno. Ti amo tanto, Martin, tanto tanto. Diventerò più tollerante, col tempo; ma per ora non posso fare a meno di essere gelosa di questi fantasmi del passato; e tu lo sai che il tuo passato è

Download sample

Download